Home » » »
Stampa pagina
Condividi
Rivolgiti all'U.R.P.
simbolo_cerca
Cerca
input_sx



simbolo_newsletter
Newsletter
input_sx
Iscriviti per essere aggiornato sulle nostre news
simbolo_albo_camerale
Avviso Elenco fornitori
simbolo_calendario
Calendario news
Dicembre 2017
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             
indicatore_sx Mese corrente indicatore_dx
simbolo_calendario
Calendario eventi
Dicembre 2017
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             
indicatore_sx Mese corrente indicatore_dx
spid
alternanza scuola lavoro
Progetti Digitali
simbolo_sondaggi
Sondaggi

 

 
IMPRESA4.0 e Smart Cities
lunedì, 04 dicembre 2017

La sfida digitale di PMI e professionisti e il ruolo delle città smart.

Le camere di Commercio attori essenziali dei processi di trasformazione digitale

Collegare l’innovazione digitale per le imprese con il contesto urbano ove molte di queste imprese operano, mettendo in luce l’importanza sia dei processi di ammodernamento della città che di una sua adeguata infrastrutturazione digitale.

E' dunque necessario che Impresa 4.0. (la cosiddetta quarta rivoluzione industriale, quella digitale) e Smart Cities (le "città intelligenti" per mobilità, ambiente, cittadinanza attiva e governance) convergano e diventino l'ombrello di una progettualità comune per imprese e professionisti, con il vantaggio di una migliore pianificazione, anche in termini di spesa pubblica.

E' la proposta lanciata stamani nel workshop IMPRESA 4.0 - La sfida digitale di PMI e professionisti e il ruolo delle città smart, promosso dalla Camera di Commercio di Bari, che ha visto anche la partecipazione degli Ordini dei Commercialisti e degli Ingegneri.

"La Camera di commercio, grazie al decreto di riordino che ne focalizza gli ambiti di intervento, può diventare un attore essenziale nel processo di Digital Transformation dell’economia terziaria e quindi dell’economia urbana" ha dichiarato nei saluti introduttivi il presidente Ambrosi.  "C'è un doppio legame da tener ben presente: la dimensione innovativa del terziario e quella produttiva delle città. Non ci possono essere smart cities senza cittadini altrettanto smart".

Ma perché le camere di commercio intendono assumere questo ruolo?

Paolo Ghezzi, direttore generale di Infocamere ha ricordato che nel sistema camerale si fa digitalizzazione sin dagli anni Novanta. "Il registro delle Imprese è nato telematico, è diventato una best practice europea  e oggi le camere di commercio gestiscono uno dei più grandi database del Paese. Con imprese.italia.it si è fatto un ulteriore passo in avanti, identificando un punto di accesso rapido ai documenti delle imprese, visure, atti, bilanci, sino alle pratiche presentate presso i Suap gestiti dalle camere di commercio".

Impresa 4.0, Smart Cities, Agenda digitale, Pid, Alternanza scuola-lavoro. "Ruolo di evangelismo "digitale" quello delle camere di commercio" - ha evidenziato Andrea Granelli, membro Steering Committee del progetto "Punto Impresa Digitale" Pid di Unioncamere - di supporto operativo ma sempre più spesso di cabina di regia e di attivatore del processo".

I Pid, i Punti Impresa Digitale sono l'ultimo traguardo del sistema camerale. Si tratta di punti informativi e di assistenza alle imprese sui processi di digitalizzazione presenti presso le camere di commercio, "un vero e proprio network di strutture di servizio dedicate alla diffusione della cultura e della pratica digitale nelle MPMI di tutti i settori economici" ha dichiarato Antonio Romeo, responsabile nazionale del progetto.

E dunque  è proprio il ruolo della Camera di Commercio – il suo “nuovo” ruolo a valle del decreto di riordino – che non solo consente l'unificazione fra Impresa 4.0 e Smart Cities ma la richiede e ne assicura gli esiti positivi.








box_banner_sx
Banner incontrerete Verifiche PA InfoCamere Enterprise Europe Network X Settimana della Conciliazione
box_banner_dx
Logo
C.so Cavour n. 2 - 70121 BARI | Tel. 080.2174111 (Centralino) | Fax 080.2174228
Mail: segretario.generale@ba.camcom.it | PEC: cciaa@ba.legalmail.camcom.it
P.Iva: 02517930729 | C.F.: 80000350720
separatore_verticale_down separatore_verticale_down separatore_verticale_down separatore_verticale_down separatore_orizzontale_down
Web Made in Italy
JCOM ITALIA: Web - Comunicazione - Marketing (Bari)