13/11/2017

Innovazione, occupazione giovanile e Newco Fiera del Levante: la Camera di Commercio presenta le attivitą del 2018

Potenziamento dei servizi innovativi alle imprese e sviluppo del registro dell'alternanza Scuola-Lavoro: si muove lungo il filo della digitalizzazione dei processi e dello sviluppo dell'occupazione giovanile l'attività della Camera di Commercio di Bari nel prossimo anno. Con il Registro delle Imprese - nelle intenzioni del Governo nazionale dorsale di tutti i dati e dunque piattaforma informativa e di servizi a più ampio valore aggiunto -  si completano i temi strategici della sfida camerale del futuro.

Stamani il Consiglio dell'ente ha approvato la Relazione Previsionale e Programmatica 2018.

"Innovazione e occupazione sono allo stesso tempo domande e risposte cui la Camera di Commercio di Bari - ha dichiarato il presidente Alessandro Ambrosi - dedicherà la massima attenzione in coerenza con il Quadro Strategico di Unioncamere nazionale e con i bisogni della nostra comunità economica e sociale. All'indomani della normativa che ha riordinato funzioni e finanziamento delle camere di commercio, la vera sfida è fare dei nostri enti un imprenditore collettivo dell'innovazione sui processi, sui prodotti e sul lavoro. Non trascurando la valorizzazione del patrimonio culturale e la promozione del turismo e mettendo in condizione le piccole e medie imprese di essere sempre più presenti sui mercati esteri".

Ampio spazio nella Relazione Programmatica viene dedicato agli obiettivi strategici della Newco "Nuova Fiera del Levante", che vede in prima linea la Camera di Commercio di Bari insieme a Fiere Bologna, attraverso la quale l'ente camerale barese intende promuovere una serie di eventi fieristici o manifestazioni specifiche dedicate alla valorizzazione delle eccellenze economiche e turistiche del territorio barese e della Bat.

La Camera di Commercio di Bari è già al lavoro per la seconda edizione di OASI, che ripunta i riflettori sull'albero di ulivo e su tutte le sue declinazioni, coinvolgendo non solo la filiera dell'olio ma anche quella sociale e culturale.

Il Presidente Alessandro Ambrosi ha raccolto gli apprezzamenti del Consiglio per l'impegno riposto nel futuro della Fiera del Levante, che per il prossimo anno ha già in programma numerose manifestazioni specializzate.