14/06/2017

ATTIVAZIONE REGISTRO SOTTOPRODOTTI

- SERVIZIO AMBIENTE-

ATTIVAZIONE REGISTRO SOTTOPRODOTTI

Requisiti per la qualifica dei residui come sottoprodotti e non come rifiuti


Si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.38 del 17 febbraio 2017 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 13 ottobre 2016 n.264, recante i criteri indicativi per dimostrare la sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti.

In sintesi, come previsto all'articolo 4 dello stesso Decreto "i residui sono sottoprodotti e non rifiuti quando il produttore dimostra che,non essendo stati prodotti volontariamente e come obiettivo primario del ciclo produttivo, sono destinati ad essere utilizzati nello stesso o in un successivo processo, dal produttore medesimo o da un terzo. "

 

Il sito www.elencosottoprodotti.it espone al momento una sezione informativa del nuovo regolamento sul quale è possibile effettuare l'iscrizione.

 

La scrivania telematica sulla quale il produttore e l'utilizzatore del prodotto, potranno iscriversi negli appositi elenchi previsti dal regolamento sulla base di un criterio volontaristico, senza alcun onere economico, sono già disponibili e viene consentita l'iscrizione alle imprese interessate.

 

L'iscrizione dovrà essere effettuata presso la Camera di Commercio capoluogo di provincia, ove sono ubicati gli impianti.

Le imprese interessate possono rivolgersi alla Camera di Commercio di Bari: rif.Sig.Nicola Solimini 080.2174303.

 

Il Capo Servizio Ambiente

      dott.Dario Patruno