01/06/2012

Sanzioni Amministrative

Per le istanze presentate al Registro Imprese oltre termini e per le quali non è previsto l' intervento diretto del Notaio è dovuta, per ciascun obbligato, una sanzione amministrativa da Euro 206,00 a Euro 2.065,00. Ordinariamente, è ammessa la conciliazione, in via breve, attraverso il pagamento della somma di Euro 412,00, per ogni soggetto obbligato. Se la violazione è connessa al deposito, oltre i termini, del bilancio ordinario di esercizio, l' oblazione prevista è di 549,33 Euro per ogni soggetto obbligato.

La presentazione delle denunce al R.E.A. (mod. S5 e mod. UL), oltre i termini, presuppone l' applicazione di una differente sanzione amministrativa a carico degli amministratori. In questi casi è ammesso il pagamento di una somma ridotta pari ad Euro 10,00 ovvero ad Euro 51,33, rispettivamente in caso di denuncia presentata entro i 60 gg. ovvero oltre i 60 gg., per ogni amministratore.

Attenzione: si precisa che in sede di trasmissione dell' istanza si potrà procedere alla richiesta immediata dell' addebito della relativa oblazione, sempre che la distinta Fedra sia completa di tutte le indicazioni previste dalle sotto indicate istruzioni. Qualora non si voglia optare per questa modalità si procederà alla notifica ordinaria del verbale di accertamento ai sensi di legge.

AVVISO RISERVATO ALL' UTENZA TELEMACO CON CONTRATTO TELEPAY

Domande e denunce trasmesse telematicamente oltre i termini previsti dalla Legge

La Camera di Commercio di Bari a decorrere dal mese di Aprile 2005 propone un nuovo servizio destinato a tutti gli utenti Telemaco con contratto Telepay. Il servizio da un lato risponderà alle numerose richieste di attivazione pervenute dall' utenza, dall' altro permetterà all' Ufficio del Registro delle Imprese di accertare e riscuotere le oblazioni nel minor tempo possibile, velocizzando l' intero procedimento amministrativo apportando, altresì, notevoli vantaggi in termini di risorse umane ed economiche. L' addebito avverrà su tutte le istanze telematiche pervenute al Registro delle Imprese per le quali, in sede di istruttoria, fosse accertata l' omissione della presentazione nei termini prescritti dalla legge, solo ed esclusivamente, a condizione che nella distinta Fedra il soggetto istante inserisca nelle Note "XX" della modulistica informatica una delle sotto indicate dichiarazioni di assenso:

Dichiarazione del Legale Rappresentante in possesso di smart - card
"Il sottoscritto ............................................................... in qualità di Legale Rappresentante della Società istante autorizza il Registro delle Imprese al prelievo della somma di Euro ......................... a titolo di oblazione, per la presentazione, oltre i termini, della pratica .............................................. ".


Dichiarazione del Professionista incaricato dalla società
"Il sottoscritto ............................................................... in qualità di Professionista delegato, sotto la propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. 445/2000:
· dichiara di aver ricevuto dalla Società istante l' assenso al prelievo dell' oblazione conseguente alla presentazione, oltre i termini, della pratica n. ...............................................................;
· autorizza il Registro delle Imprese al prelievo della somma di Euro ........................., a titolo di oblazione, dal proprio conto - prepagato".


MODULISTICA

.: Istanza di rateizzazione ordinaria – ingiunzione :.
.: Istanza di sgravio cartella esattoriale :.
.: Scritti difensivi ex art. 16 legge 689/1981 :.