Logo

Certificati di Origine Servizio 'Stampa in Azienda'

martedì 21 Aprile 2020

Stampa in Azienda” è la nuova funzionalità per i Certificati di Origine disponibile, da maggio 2020, per tutte le imprese esportatrici che già utilizzano i servizi camerali dedicati al commercio estero.

La Camera di Commercio I.A.A di Bari, in collaborazione con Unioncamere e Infocamere, attiverà il servizio a partire dal prossimo mese di maggio per tutte le aziende che ne faranno richiesta.
 

Il servizio

Con la Stampa in Azienda dei Certificati di Origine l’impresa può stampare presso "il proprio ufficio" il Certificato di Origine cartaceo inviando la richiesta on-line alla Camera di Commercio.

L’Ufficio Certificazione con l'Estero, oppure gli sportelli decentrati dell'Ente camerale, tramite l'applicativo Cert'O, invieranno il Certificato di Origine in formato PDF con il timbro della Camera di Commercio contenente la firma scansionata del funzionario responsabile. L'impresa, a mezzo di una stampante a colori, potrà provvedere alla stampa dello stesso senza avere più necessità di recarsi fisicamente presso gli sportelli camerali.

 

NB: l'impresa deve verificare preventivamente l'accettazione del Certificato di Origine stampato in Azienda nei rapporti con le Autorità doganali e i clienti esteri.

 

Requisiti richiesti per accedere al servizio in via permanente

E' necessario possedere almeno UNO dei seguenti requisiti:

 

NB: poiché gli ultimi tre requisiti non rientrano tra le competenze certificative della Camera di Commercio, si invitano gli interessati a consultare le Amministrazioni competenti rintracciabili tramite i link indicati.

 

Occorre inoltre che siano presenti entrambi i seguenti requisiti:

  • assenza di violazioni gravi o ripetute della normativa doganale e fiscale, compresa l'assenza di condanne per reati gravi in relazione all'attività economica del richiedente (art. 39, lett. a, Regolamento UE 952/2013);

  • che non siano state rifiutate domande di autorizzazione o che non siano state sospese/revocate autorizzazioni esistenti per AEO - Esportatore Autorizzato, a causa di violazioni delle norme doganali negli ultimi tre anni.

 

Requisiti richiesti per accedere al servizio in via eccezionale (fino al 31 luglio 2020) in concomitanza con il permanere dello stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili ex Delibera del Consiglio dei Ministri del 31.01.2020 (pubblicato su GU SG n. 26 del 01.02.2020)

 

Come aderire al servizio

Le imprese interessate devono:

  • compilare e scansionare il Modulo di adesione (specificando se si aderisce in via permanente o eccezionale) al servizio sperimentale di Stampa in Azienda dei Certificati di Origine (il file pdf è disponibile in fondo a questa pagina);

  • firmare digitalmente il modulo (legale rappresentante o procuratore con poteri per l'estero);

  • inviare il modulo all'Ufficio Certificazione con l'Estero via PEC a: cciaa@ba.legalmail.camcom.it

Successivamente al ricevimento della richiesta, l'Ufficio Certificazione con l'Estero, oppure la sede decentrata di competenza, abilita l'impresa alla "Stampa in Azienda dei Certificati di Origine" comunicandolo via PEC.

 

Come fare

L'impresa, a partire dal mese di maggio, invia:

  • richiesta on-line di Certificato di Origine tramite l'applicativo Cert'O;

  • seleziona "stampa in azienda";

 

Successivamente all'invio, l'Ufficio controlla la pratica:

  • se corretta la evade e la rende disponibile all'impresa tramite Cert'O;

  • se è richiesto anche il "visto su fattura" l'Ufficio invia anche un file contenenti timbro e firma del funzionario responsabile digitalizzati;

  • se è richiesta anche la legalizzazione della firma l'Ufficio invia anche un file contenenti timbri e firme dei funzionari responsabili digitalizzati;

L'impresa stampa il Certificato di Origine e i documenti richiesti tramite Cert'O utilizzando una stampante a colori.

 

Violazione degli impegni assunti con l'adesione al servizio

In caso di violazione degli impegni assunti con la sottoscrizione del modulo di adesione e in caso di mancato pagamento dei "diritti di segreteria" dovuti, l'abilitazione al servizio verrà revocata.

Info
080 2174371-215-417-255 (Bari)

080 2174604-605-606-607 (Barletta)
080 2174651-652-653 (Monopoli)
080 2174662-663 (Gioia del Colle)