Logo

COMITATO UNICO DI GARANZIA - CUG

mercoledì 17 Febbraio 2021

 

L'art. 21 della legge 183/2010 ha modificato l'art. 57 del D. Lgs. 165/2001, istituendo il “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” che sostituisce, unificando le competenze in un solo organismo, i comitati per le pari opportunità e i comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, costituiti in applicazione della contrattazione collettiva, dei quali assume tutte le funzioni previste dalla legge, dai contratti collettivi relativi al personale delle amministrazioni pubbliche o da altre disposizioni.

La direttiva del 04 Marzo 2011 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero delle Pari Opportunità e Ministero della Pubblica Amministrazione e l'innovazione – denominata “Linee Guida sulle modalità di funzionamento sul Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” esplicita che il CUG esercita compiti propositivi (tra cui la predisposizione di piani di azioni positive per favorire l'uguaglianza sostanziale sul lavoro fra uomini e donne e, più in generale, condizioni di benessere lavorativo), consultivi e di verifica.

Il CUG ha il fine di assicurare il rispetto dei principi di parità e pari opportunità nella P.A. contribuendo, da un lato, a migliorare la tutela dei lavoratori e delle lavoratrici, dall'altro, a garantire l'assenza di qualunque forma di violenza, anche morale o psicologica, e di ogni altra forma di discriminazione. Il raggiungimento delle finalità del CUG si traduce quindi nel contribuire ad ottimizzare la produttività del lavoro e quindi l'efficienza dell'Ente, rispondendo ai principi di razionalizzazione, trasparenza e di benessere organizzativo.

Nell'esercizio dei propri compiti il CUG opera in stretto contatto con il vertice dell'Amministrazione, avvalendosi delle risorse umane e strumentali che gli vengono messe a disposizione dallo stesso Ente.

Stretta è quindi la collaborazione tra l'Amministrazione e il CUG nell'ambito della individuazione, realizzazione e monitoraggio delle azioni positive, nonché per un confronto utile sulla valutazione dei rischi e sulle condizioni di sicurezza sul lavoro. E' quindi opportuno, in tale ottica, il concretizzarsi delle maggiori sinergie possibili tra le parti coinvolte, anche in collaborazione con l'Organismo Indipendente di Valutazione (OIV).



Det. n. 16 del 05.02.2016 - Costituzione del "Comitato Unico di Garanzia"
- Det. n. 15 del 11.03.2020 - Rinnovo componenti del "Comitato Unico di Garanzia"


Regolamento per il funzionamento del CUG


Riferimenti normativi
L.183/2010 art. 21
D.P.C.M. 04.03.2011 Linee guida 
- Direttiva n. 2/2019

 
Relazioni annuali

Relazione annuale CUG 2019
Trasmissione Relazione annuale CUG 2019

Relazione annuale CUG 2018
- Trasmissione Relazione annuale CUG 2018 

Relazione annuale CUG 2017


 

PIANO TRIENNALE DELLE AZIONI POSITIVE DELLA CCIAA DI BARI 2021/2023

PIANO TRIENNALE DELLE AZIONI POSITIVE DELLA CCIAA DI BARI 2020/2022
 
PIANO TRIENNALE DELLE AZIONI POSITIVE DELLA CCIAA DI BARI 2019/2021

- PIANO TRIENNALE DELLE AZIONI POSITIVE DELLA CCIAA DI BARI 2018/2020

 

Contatti
Tel: 0802174485
Mail:comitatounicogaranzia@ba.camcom.it
Pec:cciaa@ba.legalmail.camcom.it