Logo

Imprenditoria Femminile: si rinnova il Comitato barese

martedì 11 Novembre 2014


Eletta presidente Lucia Di Bisceglie, presidente di Terziario Donna Bari Bat

della Confcommercio

 

Accesso al credito, conciliazione dei tempi lavoro-famiglia, internazionalizzazione, le linee "d'attacco"

Lucia Di Bisceglie, 38 anni, di Ruvo di Puglia, commerciante nel settore abbigliamento e calzature e presidente di Terziario Donna Bari Bat della Confcommercio, è stata eletta presidente del Comitato per la promozione dell'imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Bari (CIF). Succede a Nunzia Bernardini.

Accesso al credito, conciliazione dei tempi lavoro-famiglia, internazionalizzazione: sono queste le linee "d'attacco" individuate dal Comitato che nei giorni scorsi ha rinnovato il suo organigramma.

"Il nostro sforzo - spiega Lucia Di Bisceglie - continuerà ad essere quello di mettere in campo una serie di iniziative che vedano il coinvolgimento diretto delle imprenditrici, tramite incontri, dibattiti, formazione e Workshop. Dobbiamo abbattere il muro che ancora impedisce l'affermarsi totale della parità di genere nel mondo dell'impresa. Il taglio delle risorse alle  Camere di commercio, deciso con la riforma della P.A., renderà certamente il nostro lavoro molto più difficile in un momento storico in cui forte può essere invece il contributo dell'imprenditoria femminile per ridare slancio all’occupazione e alla crescita. Le imprese sono opportunità e progetti di vita anche per le donne. Di fronte a queste aspirazioni le istituzioni hanno il dovere di dare risposte concrete e i Comitati oggi sono ancora più motivati ad operare in tal senso".

Queste le altre componenti del Comitato barese: Luciana Laera (Anita Puglia), Rosa Anna Devito (Cia), Rosamaria Derosa (Cna), Nicla Barnaba (Confagricoltura), Tiziana Russo (Confartigianato), Raffaella Altamura (Confesercenti), Edelweiss Poliseno (Confconsumatori), Maria Pia Cozzari (Confcoperative), Nunzia Maria Tinelli (Coldiretti), Marina Lalli (Confindustria), Anna Pistillo (Unimpresa), Nicoletta Lombardi (Confapi).

Il Comitato per la promozione dell'imprenditoria femminile barese è stato istituito, fra i primi in Italia, nel 2000 nell'ambito del protocollo d'intesa siglato nel 1999 fra il Ministero dell'Industria e Unioncamere, con l'obiettivo di realizzare, in ambito locale, quanto già previsto dalla legge 215 a livello nazionale: la nascita di un organismo in grado di sostenere le iniziative delle Camere di Commercio in tema di imprese rosa e di operare in coordinamento con altri enti ed istituzioni locali per ampliare gli strumenti e le politiche di sostegno.

In Puglia sono più di 85mila le imprese gestite da donne. Nella nostra regione il tasso di femminilizzazione delle attività imprenditoriali è pari al 22,56%. La media italiana è del 21,44%. Il 72,10 % del totale delle imprese femminili pugliesi sono micro imprese.