Logo

Gli alunni baresi primi assaggiatori della mozzarella di Gioia del Colle Dop

venerdì 04 Giugno 2021

Gli alunni baresi primi assaggiatori della mozzarella di Gioia del Colle Dop

Dal 7 all’11 giugno nell’ambito del programma “Latte nelle scuole”

Ambrosi: «una scelta della giunta dell’ente di intesa con il neonato Consorzio di  tutela, affinché i più giovani possano conoscere non solo il gusto anche la storia di qualità un prodotto della loro terra».
 
 

Dal 7 all’11 giugno saranno gli alunni delle scuole baresi Corridoni, I.C. "G.Paolo Ii - De Marinis", S.Filippo Neri - 11 C.D.Bari, N.Piccinni, Pietro Alberotanza ad assaggiare per primi la “Mozzarella di Gioia del Colle DOP", che dallo scorso dicembre ha ottenuto l’iscrizione nel registro delle Denominazioni di Origine Protette (DOP) e delle Indicazioni Geografiche Protette (IGP).

È un’iniziativa della Misura educativa di accompagnamento del Programma "Latte nelle scuole", finanziata dall'Unione europea e realizzata dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali in collaborazione con Unioncamere e le Camere di Commercio italiane.

«Abbiamo aderito a questo Programma sin dalla prima annualità – spiega il presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi – condividendone appieno l’obiettivo di incrementare il consumo del latte e dei prodotti lattiero caseari da parte degli studenti, per accrescere in loro la consapevolezza di un’alimentazione più sana. Ma quest’anno il Programma ha un obiettivo in più: valorizzare le produzioni tipiche facendo leva sulla territorialità e sulle tradizioni. E così la Giunta dell’ente ha incaricato il neo costituito Consorzio per la tutela della Mozzarella di Gioia del Colle DOP di curare le degustazioni guidate nelle scuole, affinché i giovani alunni possano conoscere non solo il gusto ma anche la storia di qualità di un prodotto della loro terra, ottenuto mediante la lavorazione di materie prime tradizionali o con l’utilizzo di tecniche di produzione/trasformazione legate a usi o costumi particolari di un determinato territorio».

La Mozzarella di Gioia del Colle DOP – oltre che assaggiata - sarà "raccontata" agli alunni esponendo le informazioni riguardanti le modalità di produzione, la storia del prodotto e il legame con il territorio ma anche fornendo delle "linee guida per una sana alimentazione", ricordando le quantità e la frequenza di consumo suggerite.