Logo

Missione incoming in Puglia di operatori del settore food&wine della grande distribuzione organizzata (GDO) statunitense

venerdì 05 Luglio 2024

Il Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambientale, d’intesa con il Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia e con la collaborazione di Unioncamere Puglia, sta organizzando una missione in Puglia di operatori economici rappresentanti della grande distribuzione organizzata (GDO) statunitense.
  Si prevede di realizzare l’iniziativa con il supporto organizzativo dell’ufficio I.C.E. (Istituto Commercio Estero) di Chicago, che selezionerà circa 10 buyer della GDO statunitense e importatori/distributori privilegiati. Tali operatori saranno coinvolti in incontri B2B con le aziende pugliesi selezionate, da realizzare a Bari e a Lecce durante il periodo della prossima Campionaria Fiera del Levante (28 settembre – 6 ottobre 2024).

La partecipazione all’iniziativa è gratuita, previa compilazione di un dettagliato profilo aziendale che gli interessati dovranno redigere attraverso un “Google form” - al link https://forms.gle/Zt6RQ3oGykM1avu6A - da trasmettere all’ufficio ICE di Chicago per la selezione delle aziende pugliesi che potranno partecipare ai B2B.

Di seguito si indicano i requisiti minimi richiesti per la partecipazione agli incontri B2B con i buyer della GDO statunitense.

Requisiti minimi di partecipazione per il settore food:
  • registrazione FDA (Food & Drug Administration)
  • registrazione USDA (U.S. Department of Agriculture) per i prodotti a base di carne
  • certificazioni prodotto GFSI (BRC - IFS)
  • etichettatura conforme agli standard USA
  • FSMA: piano sicurezza alimentare, presenza PCQI in azienda, processo HARPC da completare prima dell'esportazione, nomina del FSVP.

Requisiti minimi di partecipazione per il settore vini:
  • registrazione FDA (Food & Drug Administration)
  • comprovata partnership con un importatore statunitense in possesso dell'Importer Permit rilasciato dal TTB (Alcohol Taxation &Trade)
  • obbligo di fare COLA (Certificate of Label Approval) per invio campioni
  • etichetta USA per i vini (diversa da quella italiana)
  • requisiti FSMA: piano sicurezza alimentare, presenza PCQI in azienda

Maggiori informazioni nel documento allegato.